Se volete trascorrere una giornata tra i tipici “sapori” toscani, gustando un pranzo semplice, ma ricco di tradizioni, la tappa obbligata è il Mercato Centrale, conosciuto anche come Mercato di San Lorenzo.

L'imponente struttura in ferro, ghisa e vetro fu realizzata nell'Ottocento, quando Firenze era capitale d'Italia, su un progetto di Giuseppe Mengoni, l'autore della Galleria di Milano. Il mercato fu inaugurato nel 1874 con un' Esposizione internazionale di Agricoltura.

Oggi è uno spazio molto frequentato sia dai residenti sia dai turisti alla ricerca di gradevoli e gratificanti esperienze eno-gastronomiche. Aperto tutti i giorni, si compone di due parti: l'edificio che ospita il mercato, al chiuso, e all'esterno con i venditori di strada.

Al piano terra troverete “un po' di tutto”: frutta, verdura, carne, pesce, con la possibilità di degustare sul luogo nei diversi punti di ristoro

Al primo piano, il mercato riunisce botteghe di "delicatezze” e ristoranti che propongono specialità locali, nazionali e internazionali, dal Lampredotto accompagnato da un bicchiere di Chianti Classico al pesce fritto, dai ravioli cinesi alla pasticceria francese.

 

https://www.italia.it/it/toscana/firenze/mercato-centrale-firenze

Se vieni a Firenze puoi soggiornare in queste strutture

Vedi tutte le 15 strutture
Hotel Embassy
Hotel Embassy
Hotel Universo
Hotel Universo
Villa Il Fedino
Villa Il Fedino